SOSTIENI SVF
Ristrutturiamo la Sogliola
5x1000


I NOSTRI PARTNER
             

Saluto a Dino Marchiorello

svf-880_001-trasferimentocittadellapadova-2006-08-xx-cittadella-bruzzom_2

Questa volta dobbiamo postare una triste notizia. Si è spento domenica 23 ottobre, all’età di 92 anni, il dott. Dino Marchiorello.
Iniziò a lavorare giovanissimo, collaborando con il padre nella gestione dell’azienda di famiglia operante nel settore delle costruzioni e delle grandi riparazioni dei rotabili ferroviari e dei veicoli militari speciali. Grazie alle sue capacità l’azienda si sviluppò rapidamente assumendo una posizione leader fra le società italiane operanti in tale settore. Oltre alla presidenza dell’ “Officina Meccanica della Stanga S.p.A” di Padova, è stato consigliere delegato delle “Officine di Cittadella spa”.
Marchiorello è stato legato ad SVF sin dalla sua nascita, nel 2006.
Fu lui infatti, nel 2001, quando la locomotiva a vapore che aveva comprato a metà degli anni Ottanta come “mascotte” delle Officine di Cittadella (la 880.001) rischiava di rimanere senza un futuro nel momento della chiusura delle officine, a contattare coloro che sarebbero poi diventati i fondatori dell’Associazione. Dopo cinque anni, poiché il progetto urbanistico di sviluppo dell’area non vedeva la luce, contattò il gruppo di amici padovani che volevano recuperarla per offrirla loro. SVF la prese “in custodia”, con l’impegno di rimetterla in funzione e, tra mille difficoltà, paletti di vario tipo ed infinite burocrazie, è ora in dirittura d’arrivo.
La notizia della scomparsa del dott. Dino Marchiorello colpisce profondamente la nostra Associazione, che deve quindi la sua esistenza anche e soprattutto al suo prezioso dono. Un uomo che ha creduto, primo tra tutti, nella passione, volontà e determinazione di uno sparuto gruppo di appassionati.

svf-880_001-trasferimentocittadellapadova-2006-08-xx-cittadella-bruzzom_1